Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

martedì 3 maggio 2011


QUEL GRAN GENIO DI LEONOR FINI

Solo così posso definire una donna che è riuscita ad essere pittrice, costumista, scenografa, illustratrice e disegnatrice! Leonor Fini (1907-1996) nacque a Buenos Aires da padre argentino di origini beneventane e da madre triestina di origini tedesche e Trieste è la città in cui Leonor ha passato gli anni della sua infanzia. Infatti al Museo Revoltella a Trieste sarà possibile visitare, dal 4 luglio al 4 ottobre, una mostra a lei dedicata in cui saranno riunite oltre 250 opere, tra oli, disegni e fotografie.

E’ molto difficile ricapitolare in breve la sua carriera artistica e la sua vita che sono densissime di fatti, relazioni, viaggi, luoghi ed amori!

Infatti Leonor vivrà fra Trieste, Milano, Roma, Parigi e New York e tantissimi saranno gli artisti che faranno parte della sua vita e che influenzeranno la sua opera.

Basti citare, tra gli altri, Salvador Dalì, il fotografo Henri Cartier-Bresson o Max Ernst che la definì “la Furia italiana di Parigi”.

Ma la cosa che mi ha molto colpito è che è riuscita a vivere per più di trent’anni un ménage à trois, con il console Stanislao Lepri che, per amor suo, lasciò la carriera per dedicarsi alla pittura e con un intellettuale polacco di nome Kostantin Yelenski!

Beh, decisamente, credo che il suo genio si sia manifestato soprattutto nella riuscita di questo progetto di vita.

Vi lascio qui una foto raffigurante uno dei suoi quadri più famosi: “Le bout du monde”.



1 commento :

  1. Ah, allora si può fare il menage a tre...

    Very interesting!

    RispondiElimina