Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

mercoledì 29 febbraio 2012

Elizabethan by Linda Pastan : The Poetry Foundation

Elizabethan by Linda Pastan : The Poetry Foundation


Some gentler passion slide into my mind,
For I am soft and made of melting snow

Queen Elizabeth I










Il suo sesso mandò la madre
nella torre,
rese suo padre un dissoluto
con arroganti desideri,


ma lei era dura come
roccia.


Think of a young girl,
in a blue velvet bodice...


Penso ad una ragazza,
in un corpetto di velluto blu,
un colletto bianco , un merletto,
la vera essenza di
una vergine.


Think of a woman, her court
enlivened by suitors and lovers...


Penso ad una donna, alla sua corte
rallegrata da corteggiatori ed amanti
in farsetto, in mantelli di velluto,
e per quali sospette ragioni
essi si insinuassero tra le sue lenzuola.


al modo in cui le coppe di idromele
all' aroma di fiori  venissero sorseggiate
malgrado l' eventualità
del veleno.


Anche la corona del sole
deve calare ogni notte


Avrebbe potuto starsene dritta sulla prua
di una nave in quella grande Armada al suo comando,
invece che ad una finestra,  in fervida
attesa dell' esito della battaglia?


Avrebbe potuto supporre che la parole
di un uomo che lei aveva ispirato,
scolpite nel marmo dei secoli,
avessero una vigorosa bellezza
quasi pari ai suoi
trionfi terreni?


Figlia, Regina, Sovrana
dei mari in tempesta,  dei fiumi
serpeggianti e delle pianure,
degli eserciti e dei  soldati con
 spade e  corazze scintillanti
come pianeti intorno al suo sole.


Ha dato il suo nome ad un secolo.


E la poetessa? 
Quando  lei si girava
verso le sue vuote pergamene,
( o una volta anche sul vetro della finestra
con un diamante come penna d' oca)
qualsiasi cosa
doveva rasserenarsi.


Even  a queen is naked
before the naked page awaiting
not the generous spoils owed to a victor
but the gifts freely given
of a besotted muse.


Anche una regina è nuda
davanti alla pagina nuda quando aspetta
non il ricco bottino dovuto a un vincitore
ma i doni liberamente donati
da una musa follemente innamorata.















  




Nessun commento :

Posta un commento