Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

domenica 15 aprile 2012

NICHOLAS MOORE, un altra traduzione SPLEEN

 SPLEEN

(
for James Laughlin—and all the old directions)
(“ It is as though Baudelaire were to be re-written, over the biscuits and sherry, by
Walter Bagehot”
—Kenneth Rexroth: New British Poets)



 

I’m like the Laureate of a clouded empire,
Whose words are gold, but powerless: whose entire
Youth has been spent on old men’s vanities.
Bored with mad dogs and life’s inanities,
Nothing can make him giggle, bird or ape,
Nor all his tribe half-dying at the gate:
Nor all the loony japes of Lennonese
Distract him from this self-imposed disease.
He’s filled his bed with flowers; it’s still a grave.
Women, however lewdly they behave,
Can’t reconcile him to his princely rule,
Nor raise one titter from this grave, young fool.
The goldeii tongue of Dylan can’t contrive
With all its bone and gore to keep alive
Through all the bloody rain of death’s dominion
One sickly cry from this sick skeleton,
Nor can Analysis warm up this Case.
There’s no blood there: just green spleen in its place.








Sono come  il Monarca  Incoronato di un impero nuvoloso,
le cui parole siano d' oro, ma impotenti: la cui intera
gioventù fu sprecata per le vanità di un vecchio.
Annoiato da cani folli e dalle stupidità della vita,
nulla, che sia ape od uccello, lo fa più ridere,
neppure tutta  la sua tribù mezza morta di fame che preme alla porta,
neppure tutti gli scherzi da matto di Lennonese
lo distraggono dalla malattia che si è auto inflitta.
Si è riempito il letto di fiori; sembra una tomba,
Neppur le donne che s' atteggiano a puttane
 possono tornarlo  alla sua vita da principe regnante
né fare uscire almeno un sorrisino stento da questa tomba , giovane imbecille,
La bocca d' orii di Dylan non trova modo,
con tutte le sue ossa e sangue coagulato, di far rivivere,
attraverso la pioggia di sangue del regno della morte,
neppure un uggiolare malaticcio da questo scheletro ammalato.
Nè può la psicoanalisi riscaldare questo Paziente.
Non c'è sangue qui; solo un verde spleen  che scorre al suo posto.


 Kenelme Sexnoth Pope
The Poetrie Diabblers’ Union,
New Directions,
Norfolk,
Conn. (U.S.A.)

Nessun commento :

Posta un commento