Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

giovedì 2 agosto 2012

Una selezione di articoli e poesie tratte dal nostro blog SPLEEN? MILZA Tradure Poesia

***

Il logo de SPLEEN ? MILZA ( Tradurre Poesia)


Una ricca e varia selezione di articoli  ( e qualche poesia) sulla traduzione letteraria e poetica dal nostro blog

SPLEEN ? MILZA ( Tradurre Poesia)






Una poesia di Roberto Malini da “Il silenzio dei violini”

Tatarszentgyoergy


Con occhi di ghiaccio li guardò l’odio,
con braccia di fuoco li prese.
La memoria, i violini, tutti quei fiori bianchi
non ci danno pace.
Mai dimenticheremo Tatarszentgyoergy,

dove grida – per sempre – giustizia
la cenere Rom.

Lunedì 23 febbraio 2009, nel villaggio ungherese di Tatarszentgyoergy, 55 chilometri
 a sudest di Budapest, un giovane padre Rom e il figlio di cinque anni sono stati uccisi da sconosciuti e successivamente dati alle fiamme in un’aggressione di matrice razzista


http://www.scoop.it/t/tradurre-poesia?page=5


***

La Libreria di Babele di Jorge Luis Borges :



I cannot combine some characters

                                               dhcmrlchtdj

which the divine Library has not foreseen and which in one of its secret tongues do not contain a terrible meaning. No one can articulate a syllable which is not filled with tenderness and fear, which is not, in one of these languages, the powerful name of a god...

http://boiteaoutils.blogsborges-library-of-babel


Traduzione Italiana

***


Giovanni Pascoli è stato per molto tempo giudicato , per la originalità ed il particolare suono della sua poesia, intraducibili in inglese (" Cesare Garboli, editor of the exquisite Meridiani edition of Pascoli’s selected work (2002), called him “a profoundly Italian poet [who] isn’t easy to translate”; Montale called him “as untranslatable as Leopardi.”).
 In questo approfondito saggio sul Giornale di Barga Giovanni-Pascoli-poems-in-english/  una convicente spiegazione ed alcune poesie tradotte in inglese da   Geoffrey Brock.

IN THE FOG


I stared into the valley: it was gone—
wholly submerged! A vast flat sea remained,
gray, with no waves, no beaches; all was one.

And here and there I noticed, when I strained,
the alien clamouring of small, wild voices:
birds that had lost their way in that vain land


NELLA NEBBIA


E guardai nella valle: era sparito

tutto! sommerso! Era un gran mare piano,
grigio, senz'onde, senza lidi, unito. 


E c'era appena, qua e là, lo strano
vocìo di gridi piccoli e selvaggi:
uccelli spersi per quel mondo vano


***


Blackbird Pie  Torta di Merli  di Raimond Carver traduzione di Ercole Guidi
in http://ercoleguidi.altervista.org/anthology/blackbirdpie.htm


Mother Goose's Nursery Rhymes. Edited by L. Edna Walter;
 Illustrated by Charles Folkard. New York, Macmillan, 1924.

Ero nella mia stanza una sera quando sentii qualcosa nel corridoio. Alzai lo sguardo dal mio lavoro e vidi una busta scivolare sotto la porta. Era una busta spessa, ma non così spessa da non poter essere spinta sotto la porta. Sulla busta c'era scritto il mio nome, e quello che era all'interno aveva l'aria di essere una lettera di mia moglie.


I was in my room one night when I heard something in the corridor. I looked up from my work and saw an envelope slide under the door. It was a thick envelope, but not so thick it couldn't be pushed under the door. My name was written on the envelope, and what was inside purported to be a letter from my wife.

Nessun commento :

Posta un commento