Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

mercoledì 26 giugno 2013

Ho faticato molto a tradurre questa poesia! Per ottenere un buon risultato ho dovuto togliere piuttosto che mettere! Vi giustappongo le strofe cosicchè possiate verificarlo!



A Color of the Sky      by Tony Hoagland

Windy today and I feel less than brilliant,
driving over the hills from work.
There are the dark parts on the road
             when you pass through clumps of wood
and the bright spots where you have a view of the ocean,
but that doesn't make the road an allegory.

Ventoso oggi e non mi sento brillante,
mentre guido sulle colline tornando a casa.
Ci sono le parti scure sulla strada
            quando passi attraverso mucchi di legni
e le parti chiare dove hai una vista sull'oceano,
ma questo non fa di una strada un'allegoria.

I should call Marie and apologize
for being so boring at dinner last night,
but can I really promise not to be that way again?
And anyway, I'd rather watch the trees, tossing
in what certainly looks like sexual arousal.

Dovrei chiamare Marie e scusarmi
per esser stato così noioso a cena l'altra sera,
ma posso realmente promettere di non esserlo più?
E comunque, dovrei piuttosto guardare gli alberi,
che si agitano con sessuali richiami.

Otherwise it's spring, and everything looks frail;
the sky is baby blue, and the just unfurling leaves
are full of  infant chlorophyll,
the very tint of inexperience.

E comunque è primavera, ed ogni cosa sembra fragile;
il cielo è di un blu commovente, e le foglie or ora nascenti
traboccano di nuova clorofilla,
la tinta stessa dell'inesperienza.

Last summer's song is making a comeback on the radio,
and on the highway overpass,
the only metaphysical vandal in America has written
MEMORY LOVES TIME
in big black spraypaint letters,
which makes us wonder if Times loves Memory back.

La canzone della scorsa estate torna in radio,
e sul cavalcavia dell'autostrada,
l'unico vandalo metafisico d'America ha scritto
LA MEMORIA AMA IL TEMPO
in grandi lettere spruzzate di nero,
il che ci fa domandare se il Tempo ama, riamato, la Memoria.

Last night I dreamed of X again.
She's like  a stain on my subconscious sheets.
Years ago she penetrated me
but though I scrubbed and scrubbed and scrubbed,
I never got her out,
but now I'm glad.

La scorsa notte ho sognato X di nuovo.
Lei è come una macchia sulle lenzuola del mio subconscio.
Anni fa mi penetrò
ma sebbene io sfregassi e sfregassi e sfregassi,
non riuscii a farla venir via,
ma ora sono contento.

What I thought was an end turned out to be a middle.
What I thought was a brick wall turned out to be a tunnel.
What I thought was an injustice
turned out to be a color of the sky.

Ciò a cui pensavo era una fine mutata in un centro.
Ciò a cui pensavo era un muro mutato in un tunnel.
Ciò a cui pensavo era un'ingiustizia
mutata in un colore del cielo.

Outside the youth center, between the liquor store
and the police station,
a little dogwood tree is losing its mind;

Fuori dal centro giovanile, tra il negozio di liquori
e la stazione di polizia,
un piccolo albero di sanguinella perde la testa;

overflowing with blossom foam,
like a sudsy mug of beer;
like a bride ripping off her clothes,

traboccando di spuma fiorita,
come uno schiumoso boccale di birra;
come una sposa che si liberi dei suoi vestiti,

dropping snow white petals to the ground in clouds,

deponendo a terra bianche nuvole di petali di neve,

so Nature's wastefulness seems quietly obscene.
It's been doin that all week:
making beauty,
and throwing it away,
and making more.

così lo sperpero della Natura sembra quietamente osceno.
Ha continuato a far questo per tutta la settimana:
creare bellezza,
e buttarla via in giro,
e poi crearne ancora di più.

Traduzione di Ipazia



1 commento :

  1. C'è vento oggi e non mi sento brillante
    mentre guido sulle colline, tornando dal lavoro.
    Ci sono tratti bui lungo la strada
    quando attraversi il folto del bosco
    e punti assolati dai quali riesci a scorgere l'oceano
    ma questo non rende la strada un'allegoria.

    Dovrei telefonare a Marie e scusarmi
    d'essere stato così noioso a cena ieri sera,
    ma posso davvero promettere di non esserlo ancora?
    E tuttavia, preferisco fissare gli alberi, che dondolano
    in qualcosa che sembra di certo eccitamento sessuale.

    Oppure è primavera, e tutto sembra fragile;
    il cielo è celeste, e le foglie appena dischiuse
    sono colme di nuova clorofilla,
    la tinta stessa dell'inesperienza.

    La canzone della scorsa estate suona di nuovo alla radio
    e sul cavalcavia dell'autostrada,
    l'unico vandalo metafisico d'America ha lasciato scritto
    LA MEMORIA AMA IL TEMPO
    a caratteri cubitali spruzzati di nero

    il che ci fa domandare se il tempo ne ricambi l'amore.

    Stanotte ho sognato X di nuovo.
    è come una macchia sulle lenzuola del mio subconscio.
    Anni fa mi è entrata dentro
    e pure sfregando, sfregando e sfregando,
    non sono mai riuscito a mandarla via,
    ma ora ne sono grato.

    Quello che credevo un fine si è rivelato un mezzo
    Quello che credevo un muro di mattoni si è rivelato un passaggio
    Quella che credevo un'ingiustizia
    si è rivelata essere un colore del cielo.

    Fuori dal centro giovani, tra il negozio di liquori
    e la stazione di polizia,
    un piccolo cespuglio di sanguinella perde la testa;

    trabocca di polline
    come un bicchiere schiumante di birra;
    come una sposa che si straccia il vestito,

    lasciando cadere a terra nuvole di petali candidi,

    così lo spreco della Natura sembra sommessamente osceno.

    Fa così da una settimana:
    crea bellezza
    e la butta via,
    e ne crea ancora.

    RispondiElimina