Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

martedì 25 gennaio 2011

THE VISIONS William Blake

LE VISIONI ! THE VISIONS !
William Blake (Londra, 1757 – Londra, 1827) è stato un poeta, incisore e pittore inglese.
Largamente sottovalutata mentre egli era in vita, oggi l'opera di Blake è considerata estremamente significativa e fonte di ispirazione sia nell'ambito della poesia sia delle arti visive. La sua convinzione che l'umanità possa superare i limiti a lei posti dai cinque sensi è forse il suo più grande lascito: “ If the doors of perception were cleansed, every thing would appear to man as it is, infinite. “ “ Se le porte della percezione venissero sgombrate, tutto apparirebbe all'uomo come in effetti è, infinito. “ from The Marriage of Heaven and Hell.
Nel 1788, all'età di trentun’anni, Blake iniziò a sperimentare l'incisione a rilievo, un metodo che avrebbe poi impiegato in numerosi tra i suoi libri, dipinti e opuscoli, ma anche nelle sue poesie, che includono le Profezie e il capolavoro La Bibbia. Blake usò la stampa miniata per numerose delle sue opere più note: Songs of Innocence and of Experience, The Book of Thel, The Marriage of Heaven and Hell, e Jerusalem.
Fin da giovane William Blake sostenne di avere delle visioni. La prima volta fu quando tra gli otto e i dieci anni, mentre viveva a Londra, disse di aver visto un albero pieno di angeli che "cospargevano ogni ramo di lustrini simili a stelle". Blake sostenne di aver avuto visioni per tutta la vita che, spesso, si concretizzavano in piacevoli immagini di tipo religioso
William Wordsworth ha scritto: “ There was no doubt that this poor man was mad, but there is something in the madness of this man which interests me more than the sanity of Lord Byron and Walter Scott. “ “ Non c'è dubbio che questo poveraccio fosse pazzo, ma c'è qualcosa nella sua pazzia che attira il mio interesse più dell'equilibrio di Lord Byron e Walter Scott. “
William Blake (London, 1757 – London, 1827) was an English poet, painter and etcher.
His work, largely underestimated during his lifetime, is nowadays considered very meaningful and a source of inspiration for poetry and visual arts. He has let us the modern concept of imagination: “ If the doors of perception were cleansed, every thing would appear to man as it is, infinite. “ from The Marriage of Heaven and Hell.
In 1788, at the age of 31, Blake began to experiment with relief etching, a method he would use to produce most of his books, paintings, pamphlets and poems. The process is also referred to as illuminated printing.
Blake claimed to experience visions throughout his life. The first time was when, at the age between eight and ten, he claimed to have seen "a tree filled with angels, bright angelic wings bespangling every bough like stars”. His visions were often associated with beautiful religious themes and imagery, and therefore may have inspired him further with spiritual works and pursuits.
William Wordsworth has written: “ There was no doubt that this poor man was mad, but there is something in the madness of this man which interests me more than the sanity of Lord Byron and Walter Scott.
Aldous Huxley (Godalming, 1894-Los Angeles, 1963) è stato uno scrittore britannico.
Famoso per i suoi romanzi di fantascienza, ha inoltre pubblicato saggi, racconti brevi, poesie e racconti di viaggio. Huxley era un umanista ed un pacifista, ma è stato anche interessato a temi spirituali come la parapsicologia e il misticismo filosofico; è, inoltre, considerato da molti come il "padre spirituale" del movimento hippie. È uno dei più eminenti membri della famosa famiglia Huxley.
Un giorno Aldous Huxley fece uno storico “trip” con 400 mg di mescalina sotto la supervisione del dottor Humpry Osmond che aveva studiato gli effetti della mescalina sull’uomo. La mescalina è un alcaloide contenuto principalmente nel peyote, pianta appartenente alla famiglia delle cactacee, originaria del deserto del Messico e usata per scopi stupefacenti in riti sciamanici dai nativi americani.
Questa esperienza lo spinse a scrivere il saggio “Le porte della percezione” (titolo preso dai versi di William Blake!) e a dare il suo contributo nello sviluppo della cultura psichedelica e hippie degli anni sessanta e settanta. Da notare, utilizzando alti dosaggi di mescalina, il presentarsi del fenomeno di "dissoluzione dell'ego" (ovvero la perdita della percezione della separazione tra l'Io e l'ambiente circostante e la sensazione di "essere ovunque": quest'esperienza può essere sia estremamente beatificante che traumatica e terribile, sempre a seconda dello stato d'animo e della personalità dell'utilizzatore.
Aldous Huxley (Godalming, 1894-Los Angeles, 1963) was an English writer.
He is famous for his science-fiction novels such as “Brave New world” but he also published essays, short stories, poetry, travel writing, film stories and scripts.
One day he made a memorable “trip” taking 400 mg of mescaline under the supervisione of Dr. Humpry Osmond’s who had studied mescaline’s effects on man. Mescaline is an alkaloid contained into the peyote that is a small, spineless cactus, and it is used for ritualistic use by indigenous Americans.
Huxley’s psychedelic drug experiences are described in the essay “The Doors of Perception” (the title deriving from some lines in the book “The Marriage of Heaven and Hell” by William Blake!) Among the effects of mescaline on man there is that of “ego dissolution” (that is the loss of the perception of separation between the Ego and the surrounding environment and the sensation of being “everywhere”.
The Doors sono stati un gruppo musicale rock statunitense, fondato nel 1965 da Jim Morrison (cantante), Ray Manzarek (tastierista), Robby Krieger (chitarrista)) e John Densmore (batterista) e scioltosi definitivamente dopo otto anni di carriera effettiva nel 1973, due anni dopo la morte di Jim Morrison avvenuta il 3 luglio 1971. Sono considerati uno dei gruppi più influenti e controversi della musica rock, alla quale hanno unito con successo elementi blues, psichedelia e jazz. Molti dei loro brani, come Light My Fire, The End, Hello, I Love you e Riders on the Storm, sono considerati dei classici assoluti e sono stati reinterpretati da numerosi artisti delle generazioni successive. Secondo la RIAA i Doors hanno venduto 32.5 milioni di dischi solo negli Stati Uniti e tra 80 e 100 milioni di dischi nel resto del mondo. Alcuni sostengono che Morrison scelse il nome del gruppo dal testo del libro di Aldous Huxley “The Doors of Perception” mentre altri sostengono che si rifece alle parole di William Blake! Forse sono vere entrambe le cose dato che:http://www.youtube.com/watch?v=UVSTxIg4V38
The Doors were an American rock band formed in 1965 in Los Angeles with vocalist Jim Morrison, keyboardist Ray Manzarek, drummerer John Densmore and guitarist Robby Krieger. They were the among the most controversial band of rock music to which they added elements from blues, psychedelic and jazz.
Some say that Jim Morrison chose the band’s name from Huxley book The Doors of Perception” whereas some claim that he chose his band’s name from William Blake’s words! Maybe both things are true because: http://www.youtube.com/watch?v=UVSTxIg4V38
Clint Eastwood è un regista che ha fatto l’attore e non sempre coloro che passano dall’altro lato della macchina da presa riescono a diventare dei bravi registi. Ma Eastwood ce l’ha fatta riuscendo a sfornare moltissimi capolavori tra cui Million Dollar Baby, Mystic River, Letters from Iwo Jima e Gran Torino. Nel suo ultimo film “Hereafter” il regista ci mostra un aldilà in cui si ha una visione a 360°, non c’è gravità e puoi essere qualsiasi cosa e puoi essere ovunque, proprio come se ti fossi fatto di mescalina!
Clint Eastwood is a director who was an actor and not always those who become directors from being actors are fit enough to do their job but Eastwood succeeded in doing that and he has given us masterpieces such as Million Dollar Baby, Mystic River, Letters from Iwo Jima and Gran Torino. In his last film “Hereafter” he shows us an afterlife in which you can have a 360° vision, gravity is absent and in which you can be everything and you can be everywhere, as if you had made a trip with mescaline!
Avete visto che catena?
William Blake, visioni, The Doors of Perception, Aldous Huxley, mescalina, visioni, the Doors of Perception, The Doors, rock psichedelico, visioni, Clint Eastwood, visioni, Hereafter.
La domanda che vi faccio è questa: come vi piacerebbe che fosse l’aldilà? A me piacerebbe che fosse tale e quale al mondo in cui viviamo ma privo della paura di morire! E vi sembra poco?
Vi lascio con una tuonante poesia di William Blake e dite la verità: non vi sembra di avere delle visioni?
So it is a long long chain: William Blake, visions, The Doors of Perception, Aldous Huxley, mescaline, visions, the Doors of Perception, The Doors, psychedelic rock, visions, Clint Eastwood, visions, Hereafter.
And so: what would you want afterlife to be like? I’d like it would be the same as our life on earth but without the fear of Death! Doesn’t it seem a good thing to you?
I leave you with a “thundering” poem from William Blake: doesn’t it seem to you that you have visions?

THE TYGER
Tyger, tyger, burning bright
In the forests of the night,
What immortal hand or eye
Could frame thy fearful symmetry?

In what distant deeps or skies
Burnt the fire of thine eyes?
On what wings dare he aspire?
What the hand dare seize the fire?

And what shoulder and what art
Could twist the sinews of thy heart?
And when thy heart began to beat,
What dread hand and what dread feet?

What the hammer? what the chain?
In what furnace was thy brain?
What the anvil? What dread grasp
Dare its deadly terrors clasp?

When the stars threw down their spears,
And water'd heaven with their tears,
Did He smile His work to see?
Did He who made the lamb make thee?

Tyger, tyger, burning bright
In the forests of the night,
What immortal hand or eye
Dare frame thy fearful symmetry?
LA TIGRE
Tigre! Tigre! Divampante fulgore
Nelle foreste della notte,
Quale fu l'immortale mano o l'occhio
Ch'ebbe la forza di formare la tua agghiacciante simmetria?

In quali abissi o in quali cieli
Accese il fuoco dei tuoi occhi?
Sopra quali ali osa slanciarsi?
E quale mano afferra il fuoco?
Quali spalle, quale arte
Poté torcerti i tendini del cuore?
E quando il tuo cuore ebbe il primo palpito,
Quale tremenda mano? Quale tremendo piede?

Quale mazza e quale catena?
Il tuo cervello fu in quale fornace?
E quale incudine?
Quale morsa robusta osò serrarne i terrori funesti?

Mentre gli astri perdevano le lance tirandole alla terra
e il paradiso empivano di pianti?
Fu nel sorriso che ebbe osservando compiuto il suo lavoro,
Chi l'Agnello creò, creò anche te?

Tigre! Tigre! Divampante fulgore
Nelle foreste della notte,
Quale mano, quale immortale spia
Osa formare la tua agghiacciante simmetria?

1 commento :

  1. Guarda quale ti piace di più ed elimina l' altro.
    E non lasciare le " bozze" sulle bacheca ( a meno che non sia voluto) .

    THE EDITOR IN CHIEF

    RispondiElimina