Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

giovedì 17 marzo 2011

LE PAROLE SONO PIETRE, CHICCO TESTA.

Press Area  Dal blog di Chicco Testa ( sono parole sue ; io non ho aggiunto niente)

DDirei  basta,  Chicco  (sic) Testa mi ha convinto della sicurezza intrinseca della tecnologia nucleare, e di quanto siano pretestuose e prive di fondamento le argomentazioni degli anti-nucleare.

Consiglio anche la lettura del sito Pimby ( Please In My Backyard, Per Favore Nel Mio Cortile)  dove finalmente vengono messe in luce tutte le lacune della posizione NIMBY ( Not In My Backyard, Non Nel Mio Cortile)

Subito qui sotto i link e gli sponsor del sito...:


Autostrade
Acea
Avanzi
Cofely
EDF
Edison
Enel
E-on
Ferrovie dello Stato
Fiera di Milano
FORUM PA - il forum della pubblica amministrazione

GLOCUS - Innovare per competere
Nimby Forum
Osservatorio Gestione Conflitti Ambientali e Territoriali
Osservatorio I COSTI DEL NON FARE
Osservatorio territoriale infrastrutture nord ovest


Vedi anche:

Nasce il Forum nucleare italiano, «uno strumento di promozione del dibattito, di diffusione di informazioni, di dialogo e collaborazione, trasversale al mondo delle imprese, della cultura accademica scientifica, delle forze sociali, dei cittadini» ha spiegato oggi a Roma Chicco Testa, che del neonato forum è presidente.

Il Forum è un'associazione no-profit promossa da rappresentanti del mondo industriale, accademico e sociale. I soci fondatori sono Alstom power, Ansaldo nucleare, Areva, Confindustria, E.On, Edf, Edison, Enel, Federprogetti, Flaei-Cisl, Gdf Suez, Politecnico di Milano, Sapienza - Università di Roma, Sogin, Stratinvest Energy, Techint, Technip, Tecnimont, Terna, Uilcem, Università di Genova, Università di Palermo, Università di Pisa, Westinghouse. (***)
Nei prossimi mesi, spiega una nota, sarà aperto all'adesione di chiunque – singoli cittadini, istituzioni, imprese, associazioni - si riconosca in alcuni obiettivi: riprendere il dibattito pubblico sullo sviluppo dell'energia nucleare in Italia, promuovere un'ampia e approfondita conoscenza dell'opzione nucleare e delle sue implicazioni, indispensabile di un confronto non pregiudiziale sul tema, rappresentare un centro di divulgazione di una informazione tecnico-scientifica sull'energia nucleare ampia, chiara, trasparente e accessibile.
Il forum nasce sull'esempio di esperienze analoghe di altri paesi: Belgio, Spagna, Svizzera, Germania, Svolacchia e Stati Uniti. Con tutti questi soggetti alimenterà reciproche relazioni di scambio. E' in via di formazione un Comitato scientifico multidisciplinare. Tra le attività saranno organizzati dibattiti ed incontri, promosse iniziative e campagne informative rivolte ai diversi interlocutori.

Il sito del neonato forum è www.forumnucleare.

(***) nota dell' autore: ovviamente alcune sono note società costruttrici di impianti nucleari.




Chicco Testa
                                             


Laureato in filosofia presso l'Università Statale di Milano, dal 1980 al 1987 è stato Segretario Nazionale, e successivamente Presidente Nazionale, di Legambiente. Come tale ha guidato la mobilitazione ambientalista a seguito del disastro di Chernobyl, culminata alla manifestazione anti-nuclearista del 10 maggio 1986 a Roma, a cui partecipano più di 200.000 persone. La mobilitazione contro il nucleare rappresenta un punto di svolta nella storia dell'ambientalismo italiano: per il referendum vengono raccolte in pochi mesi oltre un milione di firme, mentre la Lega per l'Ambiente e il WWF raddoppiano i soci.


Il referendum del 1987 porta infine all'abbandono dell'energia nucleare in Italia. Testa commentava allora:
« Il risultato è di grandissimo interesse politico. La battaglia è stata dura per i grossi interessi in campo.

Eletto alla Camera dei deputati per due legislature, nelle liste del PCI nelle elezioni del 14 giugno 1987, poi riconfermato con il Pds fino al 1994. Ha presentato diverse proposte di legge come primo firmatario[2], tra le altre: norme per l'attribuzione alle associazioni di protezione ambientale di compiti di vigilanza in materia di reati ambientali[3], per l'istituzione di un'anagrafe generale delle sostanze inquinanti[4] e per l'istituzione della provincia di Sulmona[5].
Nell'XI Legislatura ha proposto disegni di legge per la prevenzione, il controllo e l'informazione in materia di ricerca, sperimentazione e produzione di nuove combinazioni di materiale genetico[6], la disciplina della valutazione d'impatto ambientale[7], l'individuazione del danno pubblico ambientale[8] e il trasferimento del Corpo forestale dello Stato presso il ministero dell'ambiente[..

Dal 1994 al 1996 è stato Presidente del consiglio di amministrazione di Acea, Azienda Comunale Energia e Ambiente del Comune di Roma.
Dal 1996 al 2002 è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Enel e membro del Consiglio di Amministrazione di Wind. Durante la sua presidenza, Enel è stata parzialmente privatizzata con un IPO del valore di 15 miliardi di euro ed è stata fondata Wind, il terzo operatore mobile italiano. È stato inoltre membro dell'Expert Advisory Committee dello European Carbon Fund e Presidente del Comitato Organizzativo del 20º Congresso Mondiale dell'Energia, promosso dal WEC-World Energy Council e che si è svolto a Roma11 al 15 novembre 2007. dall'
È stato membro del Consiglio di Amministrazione del gruppo Riello (leader italiano nei sistemi di riscaldamento) dal 2002 al 2004. Dal 2002 al 2005 è stato membro dello European Advisory Board di The Carlyle Group (Private Equity), presidente del consiglio di amministrazione di S.T.A. S.p.A. (Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma) e Presidente del Kyoto Club. È stato inoltre Presidente, fino al 2008, della società Roma Metropolitane, appartenente al comune di Roma, volta allo sviluppo della rete metropolitana.
Chicco Testa è membro del consiglio di amministrazione di Allianz e Idea Capital Funds sgr ed è Presidente di EVA, Energie Valsabbia, società che sviluppa e costruisce impianti idroelettrici e solari. È inoltre Managing Director di Rothschild, inoltre Presidente di Telit Communications Plc e Vice Presidente di Intecs S.p.A[10].

Fonte Wikipedia








1 commento :

  1. Propongo un team per la gestione del nucleare in Italia: Ministro: Chicco ( solo se cambia nome) TESTA, sottosegretari: Oscar (solo se cambia nome ) GIANNINO, Umberto VERONESI. Rapporti con i media e cultura: Stefania PRESTIGIACOMO, quella degli "scoppi".
    Cazzo! si dice e s p l o s i o n i, Ministro,
    E S P L O S I O N I!!!!

    RispondiElimina