Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

sabato 5 novembre 2011

MA I CITTADINI GENOVESI DOVE ERANO? ANCORA PARCHEGGI

28/ 10/ 2011

Abbiamo pensato di introdurre questa modifica, perché ci siamo resi conto che, altrimenti, si sarebbero potuti costruire parcheggi soltanto alla Foce,dove, però, non li consente il piano di bacino del Bisagno” spiega Paolo Tizzoni, vicedirettore generale del Comune, che sta seguendo l’elaborazione del nuovo Puc. ”Resta comunque valido il regolamento del verde che impedisce la costruzione di parcheggi sotto i parchi o sotto aree con alberi di pregio – aggiunge Tizzoni – Parcheggi sotto parchi come quello dell’Acquasola o anche sotto Villa Scassi, non si potranno costruire comunque. Ci sono tante aree, però, che sono permeabili, perché non sono asfaltate, ma dove non c’è nessuna vegetazione di pregio. Agli Erzelli, per esempio, se lasciassimo la norma com’era nella prima versione, non potremmo costruire nessun parcheggio. E lo stesso discorso vale per altre aree, come quella di Quarto, dove vorremmo realizzare un parcheggio d’interscambio. Comunque sarà sempre l’amministrazione a decidere dove far costruire o meno i parcheggi”.

http://www.rifondazionegenova.org/Joomla_1.5.20_ita-Stable/index.php?option=com_content&view=article&id=1301:park-interrati-nel-puc-norme-meno-restrittive-ammessi-anche-sotto-aree-non-ancora-cementificate-ed-e-polemica-&catid=47:notizie-locali&Itemid=58 



"Agli Erzelli, se lasciassimo la norma come era, non potremmo costruire nessun parcheggio..."

" Si sarebbero potuti costruire parcheggi..."





Nessun commento :

Posta un commento